Nuovamente in cammino

«The time to take this walk is the early morning, before the sun has begun to beat down upon the western slope of Mount San Costanzo, along which the path runs. The road leads gradually downwards, at first through olives and then along the bare hill-side, fragments of Roman masonry and paving-stones proving that it follows the ancient track, till we reach the platform on which stands the lighthouse ant the tower of Campanella»

La passeggiata va fatta di mattino presto, prima che il sole cominci a battere sulla pendice occidentale di monte San Costanzo, lungo la quale corre il sentiero. La strada scende dolcemente, prima in mezzo agli olivi, poi nei campi nudi, tra resti di muratura e di pavimentazione romane, che rivelano che essa segue l’antico tracciato, finché non raggiunge il pianoro sul quale sorgono il faro e la torre della Campanella


passaggio a Pezzalonga
Via Campanella, passaggio a Pezzalonga (9 aprile 2014)

N. Douglas, Siren Land, London, J. M. Dent & Sons Ltd. – New York, E. P. Dutton & Co., MCMXI, cap. XIII (The Headland of Minerva), p. 274.

N. Douglas, La terra delle sirene, Traduzione introduzione e nota bibliografica di G. Viggiani, a cura di D. Viggiani, fotografie di L. Amirante, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1972, cap. XIII (Il Promontorio di Minerva), p. 318.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...